top of page
  • Immagine del redattorePasquale De Vita

COME SCEGLIERE I MIGLIORI INFISSI IN PVC O LEGNO- ALLUMINIO? GUIDA ALLA SCELTA.



PRESENTAZIONE

Mi presento: mi chiamo Pasquale De Vita e lavoro nel settore dei serramenti dal 2005. Questa lunga esperienza mi definisce quale punto di riferimento nel settore dei serramenti.

La passione e la costante dedizione che impiego quotidianamente nel guidare tecnici e clienti nella scelta e nella progettazione del sistema di posa, così come nell’individuazione del prodotto più adatto alle loro esigenze, è il carburante che alimenta l’amore per il mio lavoro.




Di cosa tratteremo in questo articolo?


Di seguito troverai una guida contenente le nozioni più importanti sulla scelta dei tuoi nuovi infissi. In particolare, ti daremo una serie di consigli su:

- vetro, canalina termica, trattamenti;

- profilo della finestra;

- parte inferiore della finestra;

- sigillatura;

- corretta posa in opera;

- vano dell'avvolgibile coibentazione cassonetto;

- importanza delle schermature;

- caratteristiche dei vetri bassoemissivi e a controllo solare.



COME SCEGLIERE I MIGLIORI INFISSI?


La scelta di una finestra per un’abitazione è una scelta molto importante perché in grado di condizionare il comfort, il benessere e il risparmio energetico per tutta la vita!




Per questo bisogna essere molto attenti ai dettagli, ai particolari.

Il serramento, infatti, non è solo un elemento d’arredo ma è anche l’elemento più debole all'interno di tutto l’involucro edilizio.

Innanzitutto, perché in casa noi cerchiamo sempre un clima opposto a quello che c’è fuori (freddo, se fuori c’è caldo; caldo, se fuori c’è freddo; rumore, se fuori c’è silenzio). Per questo motivo, la scelta degli infissi va fatta con estrema attenzione!

Ma vediamo in dettaglio.


VETRO

Il vetro, la parte più grande della finestra, che solitamente è composto da un materiale altamente conduttore. In realtà, va usato un vetro che ha 2 CAMERE che evitano il passaggio di calore da una parte all’altra.

CANALINA termica - DISTANZIATORE


Tiene separate le due lastre. Spesso è in alluminio, ma ciò crea un ponte termico che prende il calore da una parte per portarlo dall’altra. E se c’è umidità in casa, andrà a formarsi la condensa !

Per evitare questo problema il canalino va fatto con materiali speciali per impedire il passaggio del calore. All’interno delle lastre, invece del gas, occorre inserire un gas fluido, più rarefatto, che conduce meno la temperatura tra una lastra e l’altra.


TRATTAMENTO DA FARE ALL’INTERNO DEL VETRO:



Bisogna scegliere un vetro basso emissivo, in grado di riflettere il calore che si produce all’interno della casa. Si ottiene così il massimo risparmio energetico.


In sintesi, di cosa tener conto a proposito del VETRO:
Dimensione della camera
Tipo di canalina
Riempimento
Trattamento della lastra
Influenzano il risparmio energetico migliorandolo tre volte in più rispetto a un vetrocamera normale.





PROFILO DELLA FINESTRA




Si tratta della struttura meccanica in grado di sostenere il peso della lastra vetrosa e impedire il trasferimento di calore. Per questo vengono fatte più camere che trasmettono l’aria ed isolano meglio la temperatura.


DOPO AVER SCELTO LA GIUSTA FINESTRA, OCCORRE TENERE CONTO DELL’INSTALLAZIONE DELLA FINESTRA NEL MURO.

Il nodo di collegamento tra la finestra e il muro, nel 75 % dei casi, è l’elemento più disperdente dell’intero sistema del serramento.

Per questo, non va usata una schiuma tradizionale, che è molto rigida e non compensa i movimenti della finestra. Nel tempo, creerà fessure da cui sentiremo spifferi. Va usata invece una schiuma elastica, o meglio dei nastri termo-espandenti ad alta efficienza




PARTE INFERIORE DELLA FINESTRA

Viene spesso utilizzato un silicone che non aderisce sull’umido e si stacca dai marmi. Va usato un materiale di sigillatura, un polimero tenace che resiste alla maggior parte delle sollecitazioni. È elastico e in grado di compensare qualsiasi movimento del serramento (è lo stesso materiale con cui è incollato il vetro della vostra macchina).


SIGILLATURA LUNGO TUTTO IL PERIMETRO IN CUI LA FINESTRA SI APPOGGERÀ AL MURO

Per questa sigillatura deve essere usato un nastro termo espandente, garantito all’esterno per 15 anni, in grado di compensare qualsiasi differenza di spessore tra il serramento e il muro. Impedisce così il passaggio di aria e di acqua e si ottiene una riga lineare e pulita.

Si consiglia di installare le finestre utilizzando il SISTEMA POSACERTIFICATA IFT, che impiega materiali estremamente tecnologici ed evoluti che garantiscono una connessione elastica ed impermeabile. Si tratta di un sistema omologato dall’Agenzia IFT di ROSENHEIM per la certificazione energetica delle case.



Otterremo, in tal modo, un aspetto estetico bello ma anche l’impermeabilità, perché avremo una connessione che non darà adito a scricchiolii e movimenti durante le dilatazioni del serramento dovuti agli sbalzi di temperatura. È una POSA PERFETTA NEL TEMPO.

VANO DELL’AVVOLGIBILE:

è l’elemento più disperdente in assoluto dell’intero sistema del serramento. La fessura dove scorre l’avvolgibile, nel vano, di solito mantiene la temperatura esterna. Il cassonetto, soprattutto in passato, era fatto con uno spessore molto più sottile, confinato all’interno con un celino da 8 mm.

Oggi, con in nuovi sistemi, il cassonetto va coibentato. Questo elemento è un foro all’interno della parete, quindi va considerato con grande attenzione. È da qui che si deve partire per la scelta del serramento: dalla riqualificazione del foro finestra.

Con il SISTEMA POSA CERTIFICATA IFT avremo una riqualificazione energetica del cassonetto. Rivestiremo l’intero vano con un materiale termo riflettente in grado di impedire il passaggio di calore. Viene messo uno spazzolino che trasforma questa cavità da ventilata a semiventilata: il tutto viene rivestito con una pellicola, un tessuto acustico che riduce il rumore all’interno della casa.


RIQUALIFICAZIONE DELLA FINESTRA

Deve essere efficace. Il denaro risparmiato in termini di riscaldamento sarà in grado di pagare il costo di questa riqualificazione. In più, la finestra verrà ripagata in un periodo molto più breve del previsto.

Naturalmente, il foro passante che mette in contatto diretto l’ambiente interno con quello esterno diventa un foro chiuso.

Verrà messo un nuovo guida cinghia per limitare lo scambio di calore e le dispersioni energetiche.


Altro elemento importante è l’APERTURA DELLA FINESTRA.

Il marmo è un passante che mette in contatto l’ambiente esterno con l’ambiente interno. Affinché il sistema del serramento funzioni bene, la lastra di marmo deve essere tagliata, interrotta e riempita nell’interruzione con della schiuma termica. Per fare questo lavoro si ha a disposizione una specifica macchina che fa un solco all’interno del marmo senza produrre polvere e senza alcun tipo di disagio.

In tal modo, nella vostra casa, nel punto sotto la finestra, la temperatura sarà più alta. Scongiuriamo così l’eventuale formazione di muffa (molto probabile, invece, senza questo intervento).

Quindi, per scegliere una finestra, va valutato non solo l’aspetto estetico ma anche gli aspetti termoacustici che condizionano il benessere, il comfort e il risparmio per tutta la nostra vita.



In conclusione, ricordiamo di cosa tener conto:



vetro speciale (che è la parte più grande della finestra);

profilo che dia una struttura meccanica per un ottimo isolamento;

posa, elemento molto importante: utilizzare il Sistema PosaCertificata IFT, garantito nelle sue prestazioni;

ambito del foro finestra: problema del cassonetto da considerare, insieme al taglio del marmo.

La somma di questi interventi è ciò che dovremmo fare per fare in modo che ciò che è considerata come una spesa diventi un investimento. I soldi risparmiati nel riscaldamento ripagheranno, in pochissimi anni, del costo sostenuto.

Con un software si avrà la possibilità di calcolare con precisione quanto risparmierete ogni anno e quale sarà il punto di pareggio tra investimento fatto e costo sostenuto.

Occorre scegliere non un semplice produttore di finestre, ma un ESPERTO DI EFFICIENZA ENERGETICA DEL FORO FINESTRA, che sarà in grado di rendere la vostra vita migliore.


Spero con questo articolo di aver chiarito tutti i tuoi dubbi.


COMPILA IL MODULO PER UNA VIDEO CONSULENZA O UN PREVENTIVO :

Ti svelerò i mie metodi per acquistare alle migliori condizioni !

Da oltre 15 anni seguo i miei clienti dalla consulenza alla progettazione ed infine alla realizzazione, ho aiutato più di 4.000 clienti a scegliere infissi porte e scale ideali alle proprie esigenze.

Grazie ai miei metodi sono riusciti ad avere:

i Servizi migliori

i Prodotti migliori

alle migliori Condizioni Economiche.


Contattami: riceverai il tuo preventivo-consulenza entro 12h.






Ti consigliamo di leggere anche:


TERMINI E CONDIZIONI

Il contenuto, le informazioni e tutto quanto pubblicato in questo documento hanno esclusivamente scopo informativo. Il contenuto di questo documento così come il modo in cui i contenuti sono presentati e formati sono di esclusiva proprietà dell’autore e sono protetti dalle leggi italiane ed internazionali a tutela dell’autore. Ogni diritto sul presente lavoro è riservato ai sensi della normativa vigente. Il documento potrebbe inoltre contenere opinioni e pareri dell’autore, che non assumono carattere probatorio e in alcun modo vincolante e restano considerazioni personali sulle informazioni tratte. Le informazioni riportate sono fornite senza alcuna garanzia esplicita o implicita di alcun tipo. L’autore non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni di alcun tipo e per qualsiasi tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall’utilizzo delle informazioni pubblicate, o per qualsiasi forma di contenuto presente nel documento. Il presente documento ha l’esclusivo obiettivo riportato in precedenza e non può in nessun modo divulgato, anche solo in parte, senza previa autorizzazione scritta dell’autore e non può essere esibito ad alcun titolo, tanto meno in giudizio.

806 visualizzazioni

Comentarios


bottom of page