top of page
  • Immagine del redattorePasquale De Vita

GUIDA INFISSI bonus 75% barriere architettoniche - finstral SCONTO IN FATTURA

Aggiornamento: 28 dic 2023


PRESENTAZIONE


Mi presento: mi chiamo Pasquale De Vita e lavoro nel settore dei serramenti dal 2005. Questa lunga esperienza mi definisce quale punto di riferimento nel settore dei serramenti.

La passione e la costante dedizione che impiego quotidianamente nel guidare tecnici e clienti nella scelta e nella progettazione del sistema di posa, così come nell’individuazione del prodotto più adatto alle loro esigenze, è il carburante che alimenta l’amore per il mio lavoro.


bonus 75% Pasquale De Vita per MiBa infissi Finstral avellino salerno napoli


Premessa

Di cosa tratteremo in questo ARTICOLO:

guida INFISSI BONUS 75% barriere architettoniche FINSTRAL

  1. proroga fino al 31-12-2025 bonus 75% barriere architettoniche

  2. chi sono i beneficiari

  3. limiti di spesa

  4. puoi decidere di detrarre in 5 anni oppure usufruire dello sconto in fattura

  5. caratteristiche che devono rispettare i prodotti

  6. pratica di asseverazione

  7. sconto in fattura applicabile al bonus barriere architettoniche

  8. corretta applicazione dell'iva 4%

  9. asseverazione del tecnico

  10. congruità della spesa

  11. visto di conformità

  12. causale bonifico

  13. massimali di spesa

  14. documentazione da conservare

  15. si può usufruirne anche in Edilizia Libera



Leggi fino alla fine per avere informazioni utili e più dettagliate!



guida INFISSI bonus 75% barriere architettoniche

bonus 75% infissi Finstral avellino salerno napoli

1.

Dopo la proroga al 31/12/2025 del bonus del 75% per l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici esistenti, il mercato si concentra sull'applicazione di questo bonus ai serramenti, che contribuiscono all'abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici già costruiti.


2.

I beneficiari del bonus rimangono gli stessi e possono essere:

- persone fisiche

- enti pubblici e privati

- società



Abbiamo effettuato un'analisi approfondita di ogni aspetto di questo bonus al fine di fornire una risposta sicura e certa, che non metta a rischio nessuno e consenta di sfruttare al massimo questa opportunità, avendo una chiara comprensione di tutto il processo previsto da questa nuova possibilità, questa Guida Infissi Bonus 75% Barriere architettoniche Finstral vi supporterà nella scelta della detrazione migliore da effettuare in base alle vs esigenze


3.

La detrazione fiscale del 75%, a carico diretto del cliente finale, rappresenta la soluzione più vantaggiosa in quanto non vi è l'obbligo di rispettare i limiti del prezzario Dei/MiTe. Gli unici limiti di spesa da considerare sono quelli stabiliti dai valori globali previsti dalla normativa, i quali variano in base alla tipologia di edificio soggetto all'intervento:

50.000 euro per abitazioni indipendenti.

40.000 euro per appartamenti in condomini da 2 a 8 unità.

30.000 euro per appartamenti in condomini con 9 o più unità.


4.

La detrazione fiscale sarà suddivisa in 5 quote annuali di uguale importo e verrà detratta in base alla capacità fiscale del cliente finale. Inoltre, la Legge 38/2023, che converte il DL 11/2023. OPPURE puoi usufruire dello SCONTO IN FATTURA IMMEDIATO!


5.

I prodotti utilizzati devono essere conformi a quanto indicato nel "D.M. 236/1989" e devono contribuire a creare ambienti accessibili e utilizzabili per tutti.

Per quanto riguarda finestre e porte finestre, è necessario tener conto dei seguenti criteri:

- Altezza delle maniglie delle finestre e porte finestre compresa tra 100 e 130 cm da terra.

- Luce netta del portone d'ingresso di 80 cm, mentre per le altre porte finestre deve essere di almeno 75 cm.

- Soglia ribassata minore o uguale a 2,5 cm.

- Nelle finestre, lo spigolo vivo della traversa inferiore dell'anta apribile deve essere sagomato.

- Le ante mobili devono aprirsi esercitando una pressione di 8 Kg.

- Porte interne devono essere di almeno larghe 75 cm ed altezza maniglia compresa tra 80 e 95/130cm (pressione di esercizio 8kg).

- Porte blindate devono essere di almeno 75 cm ed altezza maniglia tra 80 e 95 cm (pressione di esercizio 8kg).

- Persiane o scuri non più raggiungibili (motorizzare).

- Tapparelle o avvolgibili (motorizzare).

- Porte scorrevoli e porte a libro possono essere una risposta valida ma vanno evitate le opzioni con apertura di tipo saloon.

- Alle porte interne Non dovranno essere presenti vetri che arrivino a meno di 40 cm da terra.



BONUS 75% ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE FINSTRAL AVELLINo SALERNO NAPOLI




ATTENZIONE ai regolamenti regionali i quali possono essere diversi dalla legge nazionale e quindi da RISPETTARE!!!


Guidainfissi Bonus 75% eliminazione barriere architettoniche anche con infissi Finstral Avellino, Salerno, Napoli


automazione persiane scuri e tapparelle BONUS 75% ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE FINSTRAL AVELLINo SALERNO NAPOLI


6.

La pratica di asseverazione, redatta da un tecnico abilitato, è obbligatoria e sarà consegnata insieme alla prima dichiarazione dei redditi se il cliente finale utilizza la detrazione in 5 anni.


7.

Come è noto, il Decreto Legge n.11 del 16 febbraio 2023 ha temporaneamente bloccato lo sconto in fattura per tutti i Bonus Edilizi. Tuttavia, la Legge 38/2023, che converte il DL 11/2023, ha reintrodotto lo sconto in fattura per il bonus di eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici esistenti, rendendolo ancora vigente.

La pratica dello sconto in fattura del 75% richiede sempre l'obbligo di asseverazione da parte di un tecnico abilitato, il quale dovrà considerare anche il rispetto dei massimali di spesa indicati nel prezzario Dei/MiTe, oltre ai valori globali sopra citati, che rimangono invariati.


8.

Risposta dell’Agenzia delle Entrate in merito alla corretta applicazione dell'iva:

il decreto Iva (dpr n. 633/1972 – Tabella A, Parte II, punto 41-ter) prevede che siano assoggettate all’aliquota del 4% le prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto o aventi ad oggetto la realizzazione di opere direttamente finalizzate al superamento o alla eliminazione delle barriere architettoniche.

Il fine ultimo dell’agevolazione, infatti, è quello dia favorire l’esecuzione di opere finalizzate all’adeguamento degli edifici alle prescrizioni contenute nella legge n. 13/1989.

Per l’applicazione della disposizione agevolativa è necessario che le opere:

- rispondano alle peculiarità tecniche indicate dalla normativa di riferimento, ossia il decreto ministeriale n. 236/1989 e Dpr n. 503/1996;

- siano realizzate in base a un contratto di appalto.

Nel caso in cui il contratto di appalto preveda sia interventi di abbattimento delle barriere architettoniche, per poter applicare il beneficio fiscale dell’aliquota ridotta del 4% , è necessario che i corrispettivi siano indicati nel contratto o in fattura in maniera distinta. Se manca questa distinzione, tutto il corrispettivo deve essere assoggettato all’aliquota più elevata prevista per le singole prestazioni.



9.

Asseverazione del tecnico sarà importante produrre una dichiarazione dello stato di fatto, corredata da foto pre-inizio lavori e post-fine lavori, redatta da un tecnico abilitato, in caso di detrazione fiscale


10.

Congruità della spesa, è bene fare anche la congruità della spesa sostenuta dettagliando i lavori principali ed accessori.


11.

Visto di conformità ed asseverazione tecnica sono necessarie in caso di sconto in fattura.


12.

Causale bonifico è RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA ai sensi del T.U.I.R. 917/1986 e S.M.I.


13.

MASSIMALI DI SPESA:

L’incentivo statale prevede un elenco preciso di massimali, che variano sulla base del tipo e del numero di unità immobiliari.

Si tratta di:

  • massimale di 50.000 euro per edifici unifamiliari oppure unità immobiliari all’interno di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti o con accesso autonomo;

  • il massimale di 50.000 euro non fa cumulo con gli altri massimali in corso come detrazione per ecobonus o recupero patrimonio esistente (ristrutturazione)

  • con sconto in fattura: in edilizia libera ci vuole asseverazione non c'è massimale di spesa al mq, ma ci vuole la congruità della spesa *consigliata, facendo il confronto tra l'allegato A del Mite ed il prezziario DEI, tra i due si prende il prezzo minore, la congruità della spesa la può fare il serramentista o asseveratore ( in media il costo varia dai 500.00/600.00€)

  • con sconto in fattura: con importi superiori a 10.000.00 con titolo abilitativo Cila asseverata o Scia, è obbligatoria la congruità della spesa facendo il confronto tra l'allegato A del Mite ed il prezziario DEI

  • senza sconto in fattura, bensì detrazione in 5 anni nelle proprie dichiarazioni, non si applica alcun massimale



14.

Per usufruire del bonus in esame è importante conservare tutta la documentazione adeguata, tra cui:

  • fatture o ricevute fiscali;

  • autocertificazione attestante che l’ammontare delle spese sulle quali è calcolata la detrazione da parte di tutti gli aventi diritto non ecceda il limite massimo ammissibile;

  • codice fiscale del condominio minimo, in mancanza si dovrà conservare la documentazione ordinariamente richiesta per comprovare il diritto all’agevolazione;

  • autocertificazione che attesti la natura dei lavori effettuati e indichi i dati catastali delle unità immobiliari facenti parte del condominio;

  • documentazione attestante il rispetto dei requisiti previsti dal regolamento di cui al decreto del Ministro dei lavori pubblici 14 giugno 1989, n. 236.

15.

Si può usufruire della detrazione fiscale in 5 anni per abbattimento barriere architettoniche al 75% anche in edilizia libera , non solo in ristrutturazione.



PER UNA CONSULENZA GRATUITA O PREVENTIVO CONTATTAMI

- ONLINE IN CHAT

- WHATSAPP AL 3356300374


Ti svelerò i metodi per acquistare alle migliori condizioni


Da oltre 18 anni seguo i miei clienti dalla consulenza alla progettazione ed infine alla realizzazione, ho aiutato più di 4.000 clienti a scegliere infissi porte e scale ideali alle proprie esigenze.

Grazie ai miei metodi sono riusciti ad avere:

i Servizi migliori

i Prodotti migliori

alle migliori Condizioni Economiche.


e riceverai il tuo preventivo-consulenza entro 24h

bonus 75% infissi Finstral avellino salerno napoli


Ti consigliamo di leggere anche:



TERMINI E CONDIZIONI

Il contenuto, le informazioni e tutto quanto pubblicato in questo documento hanno esclusivamente scopo informativo. Il contenuto di questo documento così come il modo in cui i contenuti sono presentati e formati sono di esclusiva proprietà dell’autore e sono protetti dalle leggi italiane ed internazionali a tutela dell’autore. Ogni diritto sul presente lavoro è riservato ai sensi della normativa vigente. Il documento potrebbe inoltre contenere opinioni e pareri dell’autore, che non assumono carattere probatorio e in alcun modo vincolante e restano considerazioni personali sulle informazioni tratte. Le informazioni riportate sono fornite senza alcuna garanzia esplicita o implicita di alcun tipo. L’autore non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni di alcun tipo e per qualsiasi tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall’utilizzo delle informazioni pubblicate, o per qualsiasi forma di contenuto presente nel documento. Il presente documento ha l’esclusivo obiettivo riportato in precedenza e non può in nessun modo divulgato, anche solo in parte, senza previa autorizzazione scritta dell’autore e non può essere esibito ad alcun titolo, tanto meno in giudizio.



264 visualizzazioni

Comments


bottom of page