top of page
  • Immagine del redattorePasquale De Vita

COME SCEGLIERE UNA PORTA BLINDATA ?



PRESENTAZIONE


Mi presento: mi chiamo Pasquale De Vita e lavoro nel settore dei serramenti dal 2005. Questa lunga esperienza mi definisce quale punto di riferimento nel settore dei serramenti.

La passione e la costante dedizione che impiego quotidianamente nel guidare tecnici e clienti nella scelta e nella progettazione del sistema di posa, così come nell’individuazione del prodotto più adatto alle loro esigenze, è il carburante che alimenta l’amore per il mio lavoro.


Premessa

Di cosa tratteremo in questo articolo? Una breve anteprima.


Con quest’articolo ti forniremo una breve guida sul percorso da compiere nella scelta di una porta blindata per la tua abitazione. Cercheremo di darti le ‘dritte’ più corrette per farti scegliere al meglio, tenendo conto sia della struttura e delle peculiarità del serramento, sia delle sue caratteristiche in merito alla sicurezza.

Continua a leggere !


Casa e sicurezza.


La propria casa, lo spazio abitativo che condividiamo con i nostri familiari, è, per antonomasia, il luogo della sicurezza, della tranquillità, in cui sentirsi protetti da ogni pericolo.

Al giorno d’oggi, purtroppo, furti, scassi e altre forme di effrazione e scasso minano alla base le nostre certezze: pensiamo di aver fatto il possibile per proteggere il luogo della nostra intimità; eppure, nella nostra mente balena un dubbio … E se non fossero abbastanza porte, finestre e cancelli ? Non sarà il caso di ricorrere ad una PORTA D’INGRESSO BLINDATA?



I ladri, infatti, violano le nostre case con veri e propri ‘attacchi di forza bruta nei confronti delle porte. È ESSENZIALE perciò avere una porta d’ingresso e una serratura che sappiano resistere efficacemente ai tentativi di romperle, ricorrendo per lo più a strumenti comuni come martelli, leve e tenaglie. Per questo è importante installare una buona porta blindata o in alternativa rinforzare la porta esistente con una spranga e proteggere la serratura con una rosetta di sicurezza.

Avere una porta resistente, BLINDATA, e ricordarsi di chiuderla adeguatamente, ci mette al riparo dal 60% dei tentativi di furto.

DI CHE SI TRATTA?


Una porta blindata, nel linguaggio comune, è un serramento resistente all'effrazione, fornita di particolari caratteristiche antiscasso (perciò è anche definita, con espressione più tecnica, porta anti intrusione).

Il suo telaio è realizzato con profili in acciaio da 2,5 mm di spessore, mentre l’anta è realizzata con doppia lamiera in acciaio da 1 mm e/o da 1,5 mm di spessore (in alcuni casi vi è anche da una terza lamiera in acciaio a protezione della serratura e dei suoi meccanismi di chiusura). Una porta blindata viene realizzata in acciaio (anta costituita da lamiere in acciaio e ancorata al telaio di acciaio mediante cerniere saldate).


Di solito, una porta blindata presenta una serratura meccanica abbinata ad una serratura a tripla mappa protetta da 1 e/o 2 piastre in acciaio al manganese (comunemente detta defender).

La porta blindata rientra tra i sistemi di protezione passiva (o sistemi di sicurezza meccanici) che pongono una resistenza fisica all’intrusione del ladro che, per superare l’ostacolo, avrà bisogno di più tempo e attrezzi specialistici.


Portone Finstral

COME SCEGLIERE?


Dopo averti spiegato in modo semplice e sintetico cosa sia una porta blindata, passiamo allo step successivo: scegliere quale tipo di porta blindata far installare. Non solo: devi capire a chi rivolgersi e di cosa tener conto per prendere la decisione finale.

Procediamo gradatamente.

Il primo pensiero del cliente, ancor prima delle cose che ti ho elencato, va ai COSTI, al prezzo, alla spesa che lo attende … e da un lato è comprensibile, anche giusto se vogliamo. È pur sempre un investimento e, con questa crisi, è bene fare attenzione alle proprie finanze. È necessario considerare il tuo budget a disposizione.



Però non devi commettere l’errore di farti guidare unicamente dalla voce ‘Costo’ nella scelta della propria porta blindata. La porta blindata è un investimento importante: la sua struttura, così come tutti i suoi componenti e accessori devono essere scelti per essere efficienti ed efficaci nel tempo.


I PREVENTIVI


È sempre buona cosa richiedere più di un preventivo per rendersi conto di ciò che ti viene offerto da ciascun venditore. MAGARI NON TROPPI, per evitare di confonderti troppo le idee!

ATTENZIONE: se il prezzo è troppo basso, c’è sempre un perché. E, quasi sempre, questo perché nasconde molte insidie.



Un acquisto sbagliato, infatti, può costarti anche il doppio di un acquisto ben pagato !

Dunque: puoi trovarti dinanzi ad un impasse, ad una difficoltà che ti sembra senza uscita. Hai di fronte a te molti preventivi e non sai quale scegliere, né i criteri essenziali in base ai quali farlo … Non sai come uscirne o, come si suol dire, non sai che pesci prendere !!!

COME FARE ALLORA ? COME GIUNGERE AD UNA SOLUZIONE SODDISFACENTE ?

Innanzitutto, chiedi maggiori chiarimenti al fornitore che ti ha ispirato maggiore fiducia.


Chiedigli una CONSULENZA per confrontare insieme i preventivi che reputi più validi e giungere, così, ad un risultato positivo.


CHI MEGLIO DI LUI potrà spiegarti con chiarezza:
le differenze tra i prodotti;
le insidie che possono nascondere i ‘bravi’ venditori;
le differenze sul tipo di montaggio degli infissi;
gli optional inclusi e non;
chi verrà a casa tua a montare il tutto (una ditta di cottimisti oppure gli operai della ditta fornitrice?);
quale sarà la tua assistenza post-vendita ….

Inoltre, è importante che tu gli faccia presente la tua esperienza pregressa con la porta che vai a sostituire. I suoi punti di forza ed, eventualmente, tutto ciò che non ti ha soddisfatto, ciò di cui è manchevole e che ti ha spinto ad un nuovo acquisto. VUOI CAMBIARE IN MEGLIO, ovvio, quindi bisognerà migliorare in termini di prestazione termica, acustica e soprattutto in termini di sicurezza.


PER QUALE TIPO DI PORTA OPTARE?


Il primo consiglio che posso darti conferma della tua intuizione iniziale: optare per una porta blindata aumenterà la sicurezza della tua casa e, quindi, della tua famiglia.

Questa scelta ti darà anche la possibilità di avere due rivestimenti diversi: potrai scegliere un design esterno in linea con l’esterno del fabbricato e un design interno inerente al tuo arredo. Nel caso di una porta per esterni di una casa indipendente si ha una maggiore libertà di scelta dei decori e anche dei colori.


Per i pannelli interni puoi scegliere il modello, il colore e il decoro che preferisci in funzione dello stile e dell’arredamento che hai scelto per la tua casa. In commercio trovi una vastissima scelta di pannelli per soddisfare le tue esigenze estetiche.



Vale anche per la porta blindata il concetto di posa in opera certificata dei serramenti: la posa in opera rappresenta un momento di estrema importanza nel servizio da erogare ai clienti. L’installazione di un serramento non solo è un compito cui assolvere affinché il prodotto sia completamente funzionale, ma è anche una necessità affinché il serramento possa avere un’ottima resa.


In merito alla sua prestazione termica, ti sottolineo che esiste una versione a taglio termico.

molte porte blindate sono efficienti anche sotto il punto di vista energetico, garantendo elevate prestazioni termoacustiche grazie all’utilizzo di materiali isolanti.



La porta blindata ha anche un vantaggio in termini economici (purché l’apertura sia da gestire in anta singola). La doppia anta o la versione a bilico impongono una spesa abbastanza importante. Ad esempio, la porta per esterni ha un prezzo leggermente maggiore dovuto al livello di isolamento termico maggiore che dovrai raggiungere.

C’è anche chi sceglie un portoncino in legno, ma questa opzione è legata ad esigenze personali che, in ogni caso, un venditore è tenuto a rispettare.


In commercio troverai moltissimi modelli di porte blindate, il cui prezzo varia dai 500 ai 5.000 euro circa, a seconda della tipologia e del livello di sicurezza.


Ti ricordiamo che la “riparazione, sostituzione, rinnovamento” di “serramenti e infissi interni ed esterni” rientra nelle opere di edilizia libera, per cui non dovrai chiedere alcun tipo di autorizzazione.


CONCLUSIONI


La porta d’ingresso rappresenta, per la tua casa, la prima forma di protezione dai furti. Pertanto, installare una porta blindata offrirà un’elevata protezione antieffrazione.

Generalmente quando si pensa ad un sistema per rendere sicura la casa si pensa all’allarme; sicuramente è la soluzione più diffusa in Italia, nonché meno invasiva. Quando invece si pensa ad una soluzione molto efficace si pensa alle inferriate, utilizzate spesso per abitazioni al piano terra o per proteggere locali sensibili. Per la porta d’ingresso, ormai quasi tutte le abitazioni possiedono un portoncino blindato e di fatto anche i ladri preferiscono altre vie d’accesso … Quindi allarmi, inferriate, porte e infissi blindati sono tutti sistemi utili per proteggere la casa, ma per capirne l’efficacia è necessario valutare cosa proteggere e come farlo. In generale va detto che le soluzioni più efficaci prendono in considerazione diversi sistemi in sinergia tra loro, la cui azione cambia in base alla minaccia.

Spero con questo articolo di aver chiarito tutti i tuoi dubbi.
SE L’ARTICOLO TI È PIACIUTO, TI INVITIAMO A METTERE MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK GuidaInfissi Pasquale De Vita PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE PROSSIME GUIDE.

Ti consigliamo di leggere anche:



TERMINI E CONDIZIONI

Il contenuto, le informazioni e tutto quanto pubblicato in questo documento hanno esclusivamente scopo informativo. Il contenuto di questo documento così come il modo in cui i contenuti sono presentati e formati sono di esclusiva proprietà dell’autore e sono protetti dalle leggi italiane ed internazionali a tutela dell’autore. Ogni diritto sul presente lavoro è riservato ai sensi della normativa vigente. Il documento potrebbe inoltre contenere opinioni e pareri dell’autore, che non assumono carattere probatorio e in alcun modo vincolante e restano considerazioni personali sulle informazioni tratte. Le informazioni riportate sono fornite senza alcuna garanzia esplicita o implicita di alcun tipo. L’autore non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni di alcun tipo e per qualsiasi tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall’utilizzo delle informazioni pubblicate, o per qualsiasi forma di contenuto presente nel documento. Il presente documento ha l’esclusivo obiettivo riportato in precedenza e non può in nessun modo divulgato, anche solo in parte, senza previa autorizzazione scritta dell’autore e non può essere esibito ad alcun titolo, tanto meno in giudizio.

281 visualizzazioni

Comments


bottom of page